La prossemica della memoria -Placepast Giovanni Mereghetti

Cosa rimane di un viaggio ad un reporter, pronto a scattare tutto fino alla nitidezza del sangue? Di quell’asfalto bruciato, di quel vento nel deserto, di quello sguardo perso gli rimane dentro l’urlo fino a mancare il fiato. Giovanni Mereghetti non attende il ritorno del respiro. Lo cerca proprio là dove il teatro della vita … More La prossemica della memoria -Placepast Giovanni Mereghetti

Emilio Tadini dalle immagini alla magie come in una fiaba

Magie – Image è uno degli anagrammi preferiti da Emilio Tadini, il pittore e scrittore che non abbandona mai nel suo lavoro pittorico questa duplice veste. In quest’opera, però, il dialogo tra questi due linguaggi e segni diventa struttura portante dell’opera, tanto da suggerire spunti interessanti sul perché questo è un legame imprescindibile dal quale … More Emilio Tadini dalle immagini alla magie come in una fiaba

Siamo tutti #INSTACITY

Architetture del pensiero Testo critico per Andrea Gnocchi   La rappresentazione pittorica della città nella storia dell’arte ha assunto ruoli diversi. Per esempio nel Quattrocento è stata sfondo della scena umana e divina per esaltare il potere religioso e politico. Nel Settecento la sua raffigurazione spesso documentava il viaggio prima dell’invenzione della fotografia. Nel primo … More Siamo tutti #INSTACITY