Alma Rosè dal Giro della Città al premio della Città: Ambrogino d’Oro

Manuel Ferreira
Manuel Ferreira

Amarcord dieci anni di Spazio Tadini – Era il 2008 quando la compagnia Alma Rosé arrivò a Spazio Tadini. Francesco Tadini e Melina Scalise avevano appena costituito formalmente l’associazione e la compagnia teatrale Alma Rosé scelse la sua sede per una delle prime tappe de Il Giro della città: l’obiettivo era portare il teatro fuori dai teatri. Spazio Tadini che nasceva non solo in memoria di Emilio Tadini, ma anche come luogo di contaminazione tra i linguaggi artistici accolse con entusiasmo la collaborazione.

Fu così che ospitammo il monologo di Manuel Ferreira “Gente come uno”. Lui era perfetto, come sempre, e il soggetto un presagio: quello spettacolo che raccontava la disperazione della crisi economica in Argentina anticipò, di li a poco, la grande crisi economica che ha coinvolto tutti i Paesi europei in particolare Grecia ed Italia.

Fu la conferma di un teatro, quello di Alma Rosé, sempre vivo e vicino alle persone anche nella scelta di proporsi. Nel 2008 tra l’altro, vinsero anche il premio Hystrio, la rivista di teatro che, sempre a Spazio Tadini organizzò una serie di appuntamenti a tema riscuotendo notevole attenzione dagli operatori di settore.

Alma Rosé tornò a Spazio Tadini un anno dopo, nel 2009,  con un altro spettacolo “cavallo di battaglia” del gruppo: C’era un’orchestra ad Auschwiz. Uno pezzo teatrale magnifico, commovente, che a rivederlo, lo scorso anno, sempre a Spazio Tadini, sono riuscita a commuovervi come allora: un’interpretazione straordinaria resa ancora più forte da una distanza senza palcoscenico che fa sentire il pubblico in sala parte integrante della scena, pronto a cogliere il respiro nelle pause e il calore puro delle voci delle interpreti: Annabella di Costanzo ed  Elena Lolli

locandina dello spettacolo "C'era un'orchestra ad Auschwitz a Spazio Tadini 2009
locandina dello spettacolo “C’era un’orchestra ad Auschwitz a Spazio Tadini 2009

Quest’anno la compagnia Alma Rosé riceverà un premio simbolo della città di Milano: l’Ambrogino d’oro. La cerimonia si svolgerà al teatro Dal Verme in via San Giovanni sul muro 2 mercoledì 7 dicembre. Manuel Ferreira ha detto che i fan sono tutti invitati….temo l’invasione.

 

Advertisements