I social e l’esternazione del dolore

Che una piattaforma social diventi uno strumento di esternazione del dolore è argomento discusso. C’è chi trova nel postare propri vissuti personali, intimi e di particolare sofferenza, una violazione dell’intimità e anche un danno verso terze parti che a volte ne sono coinvolte a loro insaputa. Eppure, i tempi cambiano, ma non i modi in … More I social e l’esternazione del dolore

Suggestioni fotografiche

La Casa Museo Spazio Tadini non è solo un luogo della memoria legato a uno degli autori più eclettici del ‘900 italiano, Emilio Tadini perchè, traendo  spunto dall’approccio esplorativo tra i linguaggi dello stesso Tadini, è nato un lavoro inedito di letture emozionali di immagini fotografiche realizzate durante un laboratorio sulla tecnica fotografica condotto da … More Suggestioni fotografiche

La prossemica della memoria -Placepast Giovanni Mereghetti

Cosa rimane di un viaggio ad un reporter, pronto a scattare tutto fino alla nitidezza del sangue? Di quell’asfalto bruciato, di quel vento nel deserto, di quello sguardo perso gli rimane dentro l’urlo fino a mancare il fiato. Giovanni Mereghetti non attende il ritorno del respiro. Lo cerca proprio là dove il teatro della vita … More La prossemica della memoria -Placepast Giovanni Mereghetti

Il manifesto e l’arte tra le mani: Adamo e la nuvola

La parola manifesto deriva da manus (mano) + fest toccare. In pratica mostrando le mani ci si rende evidenti, per l’appunto: manifesti. La parola arte è composta da ar (andare, mettersi in moto, andare verso) e questo suffisso appartiene anche alla parola arma, braccio, strumento. I due termini, manifesto e arte, hanno dunque in comune … More Il manifesto e l’arte tra le mani: Adamo e la nuvola