Arte contemporanea in Toscana: Open call per residenze d’artista

Francesco Tadini e Melina Scalise rilanciano questo bando a tutti gli artisti in particolare agli artisti Toscani che hanno aderito a Spazio Tadini. Ultimi giorni per aderire all’iniziativa Le Murate, progetti per l’arte contemporanea – scade il 25 settembre.

­

OPEN CALL PER ARTISTI RESIDENTI IN TOSCANA e OPEN CALL INTERNAZIONALE PER RESIDENZE D’ARTISTA

image

Le Murate. Progetti Arte Contemporanea in collaborazione con il Comune di Firenze, Centro di Ricerca Produzione e Didattica Musicale Tempo Reale e la Fondazione Studio Marangoni e con il sostegno della Regione Toscana nell’ambito del progetto regionale “Toscanaincontemporanea 2016″ si propone di assegnare tramite bando due borse ad artisti che lavorano con i linguaggi del contemporaneo.

OPEN CALL PER RESIDENZA D’ARTISTA RESIDENTE IN TOSCANA

FINALITA’

Il bando “Open call per residenza d’artista residente in Toscana” che prevede l’assegnazione di un contributo complessivo e onnicomprensivo di 2.000 euro è rivolto a: A) artisti under 35 residenti o operanti in Toscana che presentino un progetto inedito per produrre un nuovo lavoro ed una mostra; B) artisti over 35 residenti o operanti in Toscana che presentino un progetto inedito che coinvolga studenti o giovani artisti under 35 del territorio toscano in un workshop o in produzioni che prevedono un momento di restituzione pubblica. I proponenti dovranno presentare un progetto specifico (installativo, espositivo, performativo, video, talk d’artista, workshop, conferenza, opera d’arte pubblica o legata al territorio) inerente alle tematiche sollevate dalla ricorrenza del 50° anniversario dell’alluvione di Firenze, ovvero legate alla riscoperta del fiume Arno come risorsa ed elemento generatore di un grande parco al centro della città e della Regione Toscana. Il bando è riservato ad artisti che abbiano in corso o intendano sviluppare ricerche legate a temi quali la sostenibilità ambientale, la tutela del paesaggio, la biodiversità, la democrazia partecipativa e la riattivazione della memoria e della storia legate al fiume Arno attraverso pratiche in grado di generare nuove visioni del futuro. La prima fase, relativa al presente bando, legata alla produzione del progetto dovrà essere conclusa e giustificata entro e non oltre il 20 dicembre 2016

Scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione domenica 25 settembre 2016ore 13.00.

Per info clicca qui

OPEN CALL PER ARTISTA

FINALITA’

Il bando “Open call per artista” che prevede l’assegnazione di un contributo complessivo e onnicomprensivo di di 6.000 euro è rivolto a:

A) artisti under 35 che presentino un progetto inedito per produrre un nuovo lavoro ed una mostra; B) artisti over 35 che presentino un progetto inedito che coinvolga studenti o giovani artisti under 35 del territorio toscano in un workshop o in produzioni che prevedono un momento di restituzione pubblica. I proponenti dovranno presentare un progetto specifico (installativo, espositivo, performativo, video, talk d’artista, workshop, conferenza, opera d’arte pubblica o legata al territorio) inerente alle tematiche sollevate dalla ricorrenza del 50° anniversario dell’alluvione di Firenze, ovvero legate alla riscoperta del fiume Arno come risorsa ed elemento generatore di un grande parco al centro della città e della Regione Toscana. Il bando è riservato ad artisti che abbiano in corso o intendano sviluppare ricerche legate a temi quali la sostenibilità ambientale, la tutela del paesaggio, la biodiversità, la democrazia partecipativa e la riattivazione della memoria e della storia legate al fiume Arno attraverso pratiche in grado di generare nuove visioni del futuro. La prima fase, relativa al presente bando, legata alla produzione del progetto dovrà essere conclusa e giustificata entro e non oltre il 20 dicembre 2016

Parte del contributo potrà essere utilizzato per la copertura dei costi di viaggio e vitto.

Per gli artisti toscani interessati a partecipare al presente bando – “OPEN CALL PER ARTISTA” – si precisa che in fase di esaminazione saranno valutati positivamente i progetti che prevedranno collaborazioni con artisti residenti all’estero o in altre regioni d’Italia. Parte del contributo potrà essere utilizzato per la copertura dei costi di viaggio e vitto.

Scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione domenica 25 settembre 2016 ore 13.00.

Per ulteriori informazioni:clicca qui

Annunci