Fiaba della notte: il geco

C’era una volta, un geco annoiato che disse al ragno che aveva visto la scopa in mano alla padrona di casa, allora il ragno si spostò dal centro della ragnatela temendo per sé e avvisò la formica.

Lei era piccola e veloce e allarmò il formicaio. Uscì così un’esercito di formiche a terminare di trasportare una foglia nella tana e mettersi al riparo. Ma la pianta, da cui era caduta la foglia, volle sapere il perchè di tanta fretta e una formica le rispose velocemente: “Qualcuno mi ha detto che han visto la pala in mano alla padrona di casa”.

La pianta pensò: “E se si mettesse a scavare proprio vicino alle mie radici?” . Allora chiese alla farfalla di distrarre la padrona. La farfalla entrò in casa e cominciò a svolazzare in cucina, passò davanti al naso della padrona e si posò sul mazzo di fiori che le aveva regalato il marito. La donna di casa rimase affascinata dalla bellezza dei colori della farfalla e si mise ad osservarla.

Il marito che rientrava da lavoro, la vide dalla finestra attenta ad osservare i fiori che le aveva regalato. Tutto orgoglioso pensò: “Aveva ragione il fioraio a dirmi che una donna si addolcisce con un fiore”. Così si diresse veloce verso casa per farsi perdonare una dimenticanza e, distratto, calpestò la pianta e il formicaio, poi, sfilandosi il cappello ruppe la ragnatela e la farfalla volò dritta verso il geco che la mangiò.

Il geco non era certo un giocatore di scacchi da preveder tutte le mosse, ma tentò la buona sorte di cui godeva il pappagallo che un dì gli disse quanto fosse facile ottener ciò che si vuole semplicemente ripetendo e riferendo anche poche e semplici parole.

Di Melina Scalise vietata la riproduzione senza citare l’autore


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...